Chemist 900

Analizzatore industriale di emissioni

Codice: 
Chemist 900

L’analizzatore industriale Chemist 900 è in grado di misurare e memorizzare l’entità delle emissioni gassose durante il ciclo di funzionamento di impianti industriali; può inoltre calcolare il rendimento delle macchine durante i processi di combustione. 

SmartFlue Mobile App disponibile su Google play store.

Richiedi informazioni

Cerca il distributore nella tua zona

 

  • Motori industriali a gas e diesel 
  • Motori navali
  • Gruppi di cogenerazione
  • Turbine  industriali a gas 
  • Bruciatori industriali 
  • Misure di emissioni nel post trattamento di gas combusti 
  • Forni industriali per vetro, ceramica e cemento 
  • Forni per trattamento termico di metalli
  • Industria chimica e farmaceutica di processo 
  • Laboratori di analisi industriali
  • Impianti di generazione di biogas di origine vegetale ed animale 
  • Misura ufficiale di emissioni in conformità alle normative in vigore 

 

  • Misure: fino ad un massimo di 12 emissioni gassose  simultaneamente.
  • 9 gas misurati con sensori singoli: elettrochimici, a pellistore, NDIR (Non Dispersive Infrared), della serie FLEX, identici a quelli usati sugli analizzatori palmari Chemist 500.   
  • Sensori di misura gas tipo FLEX precalibrati e sostituibili in campo dall’utilizzatore. 
  • 3 gas (CO, CO2 e CH4) misurati simultaneamente con banco NDIR e filtro antipulviscolo dedicato. Il banco NDIR assicura la massima precisione di misura dei 3 gas, in quanto durante la misurazione non ci sono interferenze con altri gas, come invece accade usando altre celle elettrochimiche. 
  • Gas misurabili: O2, CO, CO/H2, CO2, NO, NO2, SO2, H2S, CxHy.
  • Combustibili già presenti in memoria: metano, GPL, butano, propano, aria propanata, gasolio, olio combustibile, legna, cippato di legno, pellets, biogas, carbone.
  • Possibilità di aggiungere altri 16 combustibili di cui siano note  le caratteristiche fisico chimiche.
  • Pompa di aspirazione campione gas, pompa di diluizione per espandere il campo di misura/protezione della cella CO. 
  • Ciclo di autozero per sensori gas e pressione con sonda prelievo fumi già inserita nel camino.
  • Misura della temperatura dei fumi, dell’aria comburente, dell’aria esterna e di altre temperature ausiliarie.
  • Misura di pressione positiva, negativa e differenziale.
  • Misura del tiraggio fine con accessorio esterno a norma UNI 10845.
  • Prova di tenuta delle tubazione gas a norma UNI 7129/11137 con accessorio di collegamento.
  • Analisi di combustione in modalità manuale  e automatica.
  • Funzione data logger.
  • Sonde di prelievo del campione gas di vari materiali e lunghezze.
  • Sonda di prelievo del campione di gas con testa e tubo riscaldato per evitare la condensa.
  • Sonda speciale di prelievo del campione di gas per  motori a combustione interna.
  • Sistema anticondensa meccanico oppure con raffreddatore ad effetto Peltier.
  • Doppio filtro anti pulviscolo.
  • Sistema automatico di evacuazione della condensa con pompa peristaltica.
  • Memorizzazione e media dei dati acquisiti.
  • Memoria dati fino a 16.000 analisi complete.
  • Uscita USB tipo B per connessione al PC .
  • Software Smart Flue per archiviazione e gestione dati.
  • Connettività Bluetooth sino a 100 m di distanza in campo libero. 
  • Funzionamento con alimentazione da rete 100… 240 Vca. 
  • Funzionamento con alimentazione da pacco interno di batterie ricaricabili a ioni di Litio (non con linea riscaldata).
  • Robusta valigia metallica con trolley opzionale per il trasporto.  

 

Tipo Passivo: prevede sonde con puntali di differenti lunghezze e montaggio, in materiali diversi, con tubo flessibile di raccordo all’unità centrale in varie lunghezze. A pagina 9 trovate un elenco completo dei modelli disponibili.

Tipo Attivo: prevede una sonda di prelievo del campione di gas con testa riscaldata e tubo flessibile riscaldato. Questa caratteristica serve ad evitare che la condensa del vapore acqueo arrivi all’unità centrale, alterando così la misura di gas facilmente solubili  in acqua come NO2 e SO2. La sonda attiva mantiene il campione di gas ad una temperatura superiore al punto di rugiada e lo conserva inalterato fino al sistema di raffreddamento: questo è di tipo rapido, a ciclone, con cella di Peltier. In questo modo il vapore acqueo condensa così rapidamente che i gas NO2 e SO2 non hanno il tempo di sciogliersi.
 

Analizzatore Chemist 500

la nuova gamma di analizzatori di combustione
 

9 modelli da 2 a 4 celle di misura gas, fra 15 tipologie per gas e campo di misura;
Celle misura gas precalibrate sostituibili direttamente dall’utilizzatore;
8 kit predefiniti fra cui il modello 502C, speciale per caldaie a pellets e legna;
13 combustibili in memoria, inclusi legna, cippato, pellets e biogas;
Stampa rapporto indelebile su poliestere termico;
Sensore integrato di pressione per misura di tiraggio fine UNI 10845;
Prova di tenuta tubazione gas UNI 7129 / 11137;
LCD a colori da 4,3”; connettività Bluetooth di serie;

Scopri di più

 

News

Giovedì, 21 Settembre, 2017 - 16:53
Mercoledì, 30 Agosto, 2017 - 10:09
Lunedì, 17 Luglio, 2017 - 15:40

Guide all'uso

Venerdì, 1 Gennaio, 2016 - 15:18
Lunedì, 23 Novembre, 2015 - 09:52
Mercoledì, 11 Novembre, 2015 - 17:47

Company

SEITRON S.p.A. a socio unico

Via del Commercio 9/11

36065 - Casoni di Mussolente (VI) ITALY

(+39) 0424.567842

 fax (+39) 0424.567849

info@seitron.it